Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui
copertina di Vite al bando Benedetto Fassanelli

Vite al bando

Storie di cingari nella terraferma veneta alla fine del Cinquecento

Collana Biblioteca di Storia Sociale, 37

uscita 2011
pagine xii-232
ISBN 9788863723304

prezzo di copertina € 36,00
prezzo scontato on-line € 30,60
tag Benedetto Fassanelli, storia economica, sociale e del territorio

Vedi indice

indice html: INDICE DEL VOLUME Introduzione ............................................................................... p. VII Cingari ..................................................................................... » VII Bando...................................................................................... » VIII Abbreviazioni............................................................................... » XII I. Un caso criminale............................................................................... » 1 Un fascicolo processuale............................................................... » 1 Le accuse ..................................................................................... » 2 L’arresto ..................................................................................... » 5 Sull’Adige. Movimenti, luoghi, memorie ..................................... » 8 La caccia agli zingari negli interrogatori dei rei inquisiti............. » 11 «Et dimandargli in gratia la liberazione nostra» ......................... » 25 La condanna annullata ................................................................ » 31 Liberi ma al bando. Note a margine di un processo .................... » 37 II. Tre bandi ........................................................................................ » 45 Una nuova giustizia punitiva ....................................................... » 45 Bandi anticingari ......................................................................... » 56 III. Una compagnia «honorata». Caratteri della presenza................... » 73 Una presenza radicata .................................................................. » 73 «La Compagnia del Capitano Zuane è nominata per compagnia honorata, che non fa furfanteria» ................................................ » 77 Barattare o rubare. Barattare e rubare ......................................... » 81 «Cum risu et ioci causa»: giocare alla correzuola, dare la buona ventura .......................................................................... » 92 «Andar per nostro viazo»: luoghi e relazioni ............................... » 111 IV. Realtà immaginate. Stereotipi e retoriche antizingare ................... » 125 Relazioni tipiche e retoriche del sospetto..................................... » 125 www.storiaeletteratura.it VI INDICE DEL VOLUME Travestimenti e inganni: maschere cingare nel teatro.................. » 129 «È una stirpe d’uomini »: quale passato per i cingari?................ » 139 Stereotipi imprecisi: il discorso della giustizia.............................. » 152 V. Una presenza inammissibile.............................................................. » 169 Di fronte all’impensato................................................................ » 169 Identità e immaginari nello specchio di un costituto .................. » 173 Al bando: il posto per i cingari. In transito, ovvero vivere al bando .................................................................................... » 192 I cingani e la storia – verso una risposta alla domanda «Chi è il cingaro?» ...................................................................... » 212 Indice dei nomi ...................................................................................... » 225

Le vite al bando, di cui, attraverso fonti processuali, si ricostruiscono alcuni momenti, sono quelle dei membri di una delle tante compagnie di zingari che vive, nei decenni a cavallo tra XVI e XVII secolo, nell’area padana. Vite di uomini e donne alle prese con l’ordine di espulsione, banditi ma ciò nonostante inseriti in contesti sociali e relazionali che, pur segnati da una diffusa ostilità, svelano una realtà quotidiana diversa da quella descritta dalle retoriche criminali, dagli stereotipi e dagli immaginari che proprio nel corso del XVI secolo vengono ‘stabiliti’ e fissati in forme che resteranno valide per i secoli a venire. Le storie degli zingari narrate permettono quindi di indagare il significato profondo della condizione di bando, il suo essere strumento principe di un potere che si afferma ordinando lo spazio geografico in interno ed esterno e definendo le condizioni umane e politiche come «fedeli» o pericolose. Un bando smentito dalla presenza cingara – consolidata e a suo modo radicata – che ci interroga, ancora, sui limiti e sul senso delle relazioni tra «minoranze culturali» e società maggioritarie e sui processi di costruzione degli immaginari identitari.

Sku
9788863723304
Descrizione
Vite al bando
Opzioni Articolo
#OpzioniPrezzoTasse di VenditaScaricaGrandezza file
1libro€ 36,00
Opzioni aggiuntive
Spedizione
Spese di spedizione: A
Ordina (prezzo da scontare del 15%): Vite al bando libro € 36,00
Ordina (prezzo da scontare del 15%): Vite al bando libro € 36,00

Benedetto Fassanelli

, dottore di ricerca, attualmente collabora come assegnista al programma di ricerca Sant’Ufficio, insorgenze mistiche e santità nel cattolicesimo del primo Novecento. Ha pubblicato diversi saggi su riviste e volumi collettanei. Tra le pubblicazioni si ricordano i saggi «Andar con cingani» o «viver christianamente»? Tipi, icone e visioni del mondo attraverso un costituto cinquecentesco, in Alle radici dell’Europa. Mori, giudei e zingari nei paesi del Mediterraneo occidentale (secoli XV-XVII), a cura di F. Gambin, Firenze 2008; Una presenza inammissibile: i cingani nella Terraferma veneta durante il secolo dei bandi, in Italia romanì vol. V, a cura di M. Aresu e L. Piasere, Roma 2008.



Edizioni di Storia e Letteratura

via delle Fornaci, 38
00165 Roma
tel. 06.39.67.03.07
fax 06.39.67.12.50

Sito ottimizzato per:

Google Chrome 25.0
Mozilla Firefox 19.0.2
Opera 11.61
Safari 5.1.7
(e versioni superiori)