Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui

storia contemporanea

0
copertina di Per uno Stato democratico-repubblicano

Per uno Stato democratico-repubblicano

Massimo Severo Giannini

«Distingueva nettamente la politica dalla politica dei partiti». Si possono rileggere partendo dall’affermazione di Sabino Cassese i tre testi qui riuniti del Massimo Giannini politico: l’interventoal congresso del Partito Socialista dell’aprile 1946, la conseguente mozione,  la relazione discussa alla «Commissione per studi attinenti alla riorganizzazione dello Stato». In essi Giannini suggeriva la linea da...
Leggi »

0
copertina di Paradosso dello spirito russo

Paradosso dello spirito russo

Piero Gobetti

Sin da subito interessato agli avvenimenti della rivoluzione bolscevica, nel 1919 Gobetti ne aveva enunciato il «paradosso»: l’opera di Lenin e Trockij, al di là delle ideologie, era da considerare come «la negazione del socialismo» e dunque un’affermazione di liberalismo sostanziale, in quanto promotrice di un processo di liberazione dal basso, ancorché con mezzi...
Leggi »

3
copertina di Casa Savoia nella storia d’Italia

Casa Savoia nella storia d’Italia

Luigi Salvatorelli

Casa Savoia nella storia d’Italia e non l’Italia nella storia dei Savoia: sin dal titolo di questo opuscolo Salvatorelli si propose di correggere una prospettiva che troppo a lungo aveva condannato gli italiani a pensarsi in una posizione di minorità. Uno scritto che – nel ricostruire i momenti salienti di tali rapporti fino alla...
Leggi »

0
copertina di Gerarchie sindacali

Gerarchie sindacali

Ubaldo Formentini

Gerarchie sindacali, ristampa in opuscolo di un articolo comparso il 25 gennaio 1923 su «La Rivoluzione Liberale», venne annunciato come la «prima storia del fascismo». Il breve scritto di Ubaldo Formentini – che a settembre 1922 aveva pubblicato Collaborazionismo nelle edizioni di Gobetti – oscilla in realtà tra aperture di credito nei confronti del...
Leggi »

0
copertina di La rivista «Commerce» e Marguerite Caetani. V.

La rivista «Commerce» e Marguerite Caetani. V.



La correspondance que Jean Paulhan et Marguerite Caetani ont échangée de 1924 à 1945 confirme que Jean Paulhan fut un conseiller essentiel pour Marguerite Caetani à l’époque de la revue Commerce, même s’il ne fut pas un membre officiel du comité de rédaction en raison de ses fonctions à la tête de La NRF....
Leggi »

0
copertina di Adua

Adua

Cesare Guglielmo Pini

Cesare Guglielmo Pini, soldato esuberante e un po’ guascone, prigioniero ad Adua, mezzo garibaldino e mezzo colonialista, e Gobetti l’intellettuale liberale torinese. L’accostamento proposto da questo volume è quanto meno spiazzante. Eppure, Adua presenta tratti ‘politici’ controcorrente: dall’inconsueto riconoscimento del valore guerriero degli africani all’accusa esplicita, senza attenuanti, ai comandanti e più in generale...
Leggi »

0
copertina di Nazionalfascismo

Nazionalfascismo

Luigi Salvatorelli

Di Nazionalfascismo, molti recensori apprezzarono il realismo politico «che fa inquadrare a Salvatorelli i miti politici e religiosi nella asciutta realtà della storia». Uscito nel 1923, il libro interpretava il fascismo come rivolta della piccola borghesia umanistica, ceto sociale sensibile a una mentalità retorica del gesto e della parola, distinto come tale dalla piccola...
Leggi »

2
copertina di Rivoluzione protestante

Rivoluzione protestante

Giuseppe Gangale

«La parola d’ordine e l’arma contro ogni paternalismo deve essere: autonomia». Giuseppe Gangale in Rivoluzione protestante, uscito nel gennaio 1925, sviluppò il discorso che andava svolgendo sul settimanale «Conscientia» da lui diretto. Di fronte al cattolicesimo, che «prima di essere istituto o teologia, è mentalità», cioè abitudine al conformismo e culto dell’autorità, occorre un...
Leggi »

0
copertina di Libere di sapere

Libere di sapere

Alessia Lirosi

La storia del diritto delle donne all’istruzione e il secolare pregiudizio riguardante le capacità razionali del cosiddetto ‘sesso debole’ non sono mai stati finora oggetto di una trattazione sistematica. Partendo dalla questione della formazione femminile nella storia dell’Europa e soprattutto in quella italiana tra XVI e XX secolo, la prospettiva si allarga a tutto...
Leggi »



Edizioni di Storia e Letteratura

via delle Fornaci, 38
00165 Roma
tel. 06.39.67.03.07
fax 06.39.67.12.50

Sito ottimizzato per:

Google Chrome 25.0
Mozilla Firefox 19.0.2
Opera 11.61
Safari 5.1.7
(e versioni superiori)