Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui
copertina di Kafka: letteratura ed ebraismo Giuliano Baioni

Kafka: letteratura ed ebraismo


Premessa di Giuseppe Bevilacqua
Collana Letture di Pensiero e d'Arte - Reprint, 11

uscita 2008
pagine xii-304
ISBN 9788884984777

prezzo di copertina € 34,00
prezzo scontato on-line € 28,90
tag Giuliano Baioni, Giuseppe Bevilacqua, letteratura tedesca

Vedi indice

indice html: GIULIANO BAIONI Kafka. Letteratura ed ebraismo Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2008, pp. XII-304, E 28,00 - ISBN 978-88-8498-477-7 INDICE p. vii Premessa di Giuseppe Bevilacqua xi Abbreviazioni Kafka: letteratura ed ebraismo 3 I. Praga e il cultursionismo di Martin Buber 37 II. Gli attori di Lemberg 63 III. I denti d’oro di Felice 79 IV. La macchina delle metafore 114 V. Sionismo e letteratura. Il viaggio del medico condotto 152 VI. Il messaggio dell’imperatore 177 VII. Il Tartuffe 201 VIII. Prometeo e il silenzio delle Sirene 232 IX. L’assalto al confine 297 Indice dei nomi

È uno dei testi chiave per la comprensione dello scrittore praghese, anche al di là del rapporto – pure fondamentale – con l’ebraismo. Baioni parte dal contesto culturale ebraico praghese che fa da sfondo alla vita e alle scelte artistiche di Kafka. Nel primo ampio capitolo si analizza l’affermarsi a Praga del ‘sionismo culturale’ di Martin Buber in cui ebbe un ruolo di primo piano Max Brod, amico ed editore di Kafka. Presupposto della realizzazione dell’idea sionista era, per Buber, la rinascita di una cultura nazionale ebraica in cui gli intellettuali ebrei di lingua tedesca avrebbero dovuto svolgere un ruolo determinante. L’analisi di Baioni ricompone via via il quadro più ampio del dibattito sull’ebraismo nei primi due decenni del XX secolo, mettendo in luce quei concetti che servirono a Kafka per comprendere e interpretare la propria identità di scrittore e di ebreo. Emerge – in netto contrasto con l’attivismo ideologico dell’amico Brod e degli altri sionisti praghesi – il rifiuto di ogni asservimento della letteratura a una causa politica, ideologica o nazionale. Di contro – ed è questa la tesi di fondo del libro – Kafka interpreta la propria condizione di ebreo occidentale come un dato epocale, metafora della situazione universale dell’uomo contemporaneo che può essere espressa solo da una letteratura che sia voce assoluta della modernità.

Sku
9788884984777
Descrizione
Kafka: letteratura ed ebraismo
Opzioni Articolo
#OpzioniPrezzoTasse di VenditaScaricaGrandezza file
1libro€ 34,00
Opzioni aggiuntive
Spedizione
Spese di spedizione: A
Ordina (prezzo da scontare del 15%): Kafka: letteratura ed ebraismo libro € 34,00
Ordina (prezzo da scontare del 15%): Kafka: letteratura ed ebraismo libro € 34,00

Giuliano Baioni

È nato a Lugo di Romagna il 4 agosto 1926. Si è laureato nel 1955 con Ladislao Mittner. Nel 1963 ha vinto la cattedra di Germanistica. Ha insegnato a Trieste, Palermo, Padova, Bologna e Venezia. Per la sua attività scientifica ha ottenuto nel 1998 il Premio Gorizia e il Premio Grinzane Cavour. I suoi studi su Kafka, Nietzsche, Rilke e Goethe hanno avuto risonanza internazionale, confermandolo come uno dei massimi studiosi della letteratura tedesca.

Giuliano Baioni - altre opere:

  • Il sublime e il nulla

    Il nichilismo tedesco dal Settecento al Novecento


  • Edizioni di Storia e Letteratura

    via delle Fornaci, 38
    00165 Roma
    tel. 06.39.67.03.07
    fax 06.39.67.12.50

    Sito ottimizzato per:

    Google Chrome 25.0
    Mozilla Firefox 19.0.2
    Opera 11.61
    Safari 5.1.7
    (e versioni superiori)