Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui
copertina di I soldi degli altri e come i banchieri li usano Louis D. Brandeis

I soldi degli altri e come i banchieri li usano

Traduzione di Rossella Rossini

Introduzione di Lapo Berti
Collana Civitas, 16

uscita 2014
pagine 288
ISBN 9788863727364

argomento Storia economica

prezzo di copertina € 18,00
prezzo scontato on-line € 15,30
tag ebook, Lapo Berti, Louis D. Brandeis, Rossella Rossini, storia contemporanea, Storia economica sociale e del territorio

Questo libro, piccolo grande classico del pensiero antitrust americano, esce qui tradotto per la prima volta in italiano. Il suo autore, Louis Brandeis, noto anche come the People’s Lawyer, l’avvocato del popolo, fu uno dei maggiori giuristi del suo tempo e il rappresentante di quella cultura della concorrenza, che, al di là dei paraventi retorici, non ha mai veramente attecchito nel discorso pubblico del nostro Paese. Il tema di cui tratta è quello della concentrazione del potere finanziario e la sconcertante conclusione che possiamo trarne noi oggi – a cento anni esatti dalla sua prima pubblicazione e nel pieno di una crisi iniziata proprio con le banche e poi dilagata all’economia intera – è che i fenomeni che analizza e discute sono gli stessi nostri, nonché, per chi voglia vederle, buona parte delle soluzioni che offre.

Recensioni, segnalazioni e interviste:

– La Stampa, 20 gennaio 2015, Il nemico dei banchieri che anticipò Stigltiz. Nel 1914, di Massimiliano Panarari;

– Repubblica, 15 febbraio 2015, Quando l’avvocato del popolo lottava per la democrazia, di Roberto Petrini;

– StampToscana, 10 febbraio 2015, Il potere incontrollato della finanza, di Piero Meucci;

– Conquiste del Lavoro, 18 febbraio 2015, Maledette banche, di Carlo D’Onofrio;

Podcast dell’intervista a Lapo Berti e Rossella Rossini, 14 febbraio 2015, Sabato Libri, Radio Popolare Milano;

– Avvenire, 3 marzo 2015, Intervista a Marco Vitale, di Pietro Saccò;

– Left, 7 marzo 2015, A lezione da Pinocchio, di Filippo La Porta;

Podcast dell’intervista a Lapo Berti, 23 aprile 2015, Controradio;

– Sereno Regis.org, 30 aprile 2015, I soldi degli altri, di Cinzia Picchioni;

– Appunti, 4/2015, (Contro) lo strapotere dei banchieri, di Rossella Rossini;

– Traders’ Magazine, 31 ottobre 2015, I migliori libri del 2015, di Biagio Campo.

Disponibile su Torrossa store

Sku
9788863727364
Descrizione
I soldi degli altri e come i banchieri li usano
Opzioni Articolo
#OpzioniPrezzoTasse di VenditaScaricaGrandezza file
1Libro€ 18,00
2e-Book (PDF) € 14,40Banda 1Civitas_16_pdf.pdf 851.18KB
3Libro + e-Book (PDF) € 20,70Civitas_16_pdf.pdf 851.18KB
4PDF Sommario (gratuito)€ 0,00Civitas_16_p_00A_Sommario.pdf 42.13KB
Spedizione
Spese di spedizione: A
Ordina (prezzo da scontare del 15%): I soldi degli altri e come i banchieri li usano
Ordina (prezzo da scontare del 15%): I soldi degli altri e come i banchieri li usano

Louis D. Brandeis

(Louisville, 1856 – Washington D.C., 1941) avvocato e giurista statunitense, membro della Corte Suprema degli Stati Uniti dal 1916 al 1939, è rimasto celebre per le sue battaglie contro i monopoli e le concentrazioni economiche, per la riforma del sistema bancario e la tutela dei diritti civili e del lavoro. Su questi temi fu consulente assiduo del presidente americano Woodrow Wilson. Il volume qui presentato raccoglie una serie di articoli apparsi in «Harper’s Weekly» fra il novembre del 1913 e il gennaio del 1914 e poi pubblicati con il titolo Other’People’s Money, and How the Bankers Use It (New York, Frederick A. Stokes Co., 1914). Il tema dominante di questi articoli, la New Freedom, fu al centro della campagna presidenziale che portò lo stesso Wilson alla vittoria delle elezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Edizioni di Storia e Letteratura

via delle Fornaci, 38
00165 Roma
tel. 06.39.67.03.07
fax 06.39.67.12.50

Sito ottimizzato per:

Google Chrome 25.0
Mozilla Firefox 19.0.2
Opera 11.61
Safari 5.1.7
(e versioni superiori)