Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui

Biblioteca Italiana Testi e Studi

0
copertina di Rime

Rime

Gregorio d’Arezzo

Gregorio d’Arezzo, frate, medico e fisico (XIV sec. in.–1365 ca.), epigono del suo illustre concittadino Guittone, è poeta che vanta una produzione meritevole di attenzione nel panorama, pure ad oggi ancora in buona parte da esplorare, dei rimatori minori del Trecento. Questo volume presenta la prima edizione critica dell’intero corpus di rime attribuitegli, tra...
Leggi »

0
copertina di Il poeta e la grazia

Il poeta e la grazia

Monica Zanardo

Elsa Morante (1912-1985) è ancora oggi considerata tra le scrittrici più importanti del secondo dopoguerra. Il volume analizza le carte manoscritte del suo romanzo La Storia (1974) attraverso gli strumenti della filologia d’autore. I manoscritti forniscono infatti preziose indicazioni di lettura grazie agli appunti e alle note che l’autrice deposita nelle sue carte, e...
Leggi »

0
copertina di Scritti vari

Scritti vari

Giovan Battista Marino

Il volume riunisce quattro scritti mariniani: il Prologo al «Pastor Fido» di Battista Guarini (1599 ca.), la Lettera di Rodomonte a Doralice (1607), il Discorso accademico recitato nell’Accademia napoletana degli Oziosi (postumo, 1626) e gli Argomenti all’Erocallia di Giovan Battista Manso (postumi, 1628). Ogni testo è corredato da ampia introduzione, nota filologica e commento....
Leggi »

0
copertina di Il tramonto dell’onestade

Il tramonto dell’onestade

Paolo Cherchi

“Onestade” designa nell’italiano antico un criterio etico ed estetico basato sul giusto equilibrio tra il bello e l’utile, una nozione risalente all’honestum di Cicerone che lo intendeva come insieme delle virtù cardinali e fine della vita morale. Questo libro indaga la scissione di quella diade tra Cinquecento e Seicento, a partire dall’affermarsi della priorità...
Leggi »

0
copertina di Favole e Sonetti pastorali

Favole e Sonetti pastorali

Luigi Clasio

Accademico della Crusca, apprezzato filologo, insegnante di filosofia e matematica nelle scuole leopoldine, il sacerdote Luigi Fiacchi (1754-1825), che preferì denominarsi grecamente Clasio, è ricordato soprattutto per le sue Favole, nelle quali ai nobili animali della tradizione esopica si uniscono quelli ben più umili della campagna toscana (con le galline, anche le tignole e...
Leggi »

0
copertina di Lo stato rustico. II

Lo stato rustico. II

Giovan Vincenzo Imperiale

La fabula dello Stato rustico è elementare: narra il viaggio del pastore Clizio e della Musa Euterpe lungo un itinerario reale e fantastico insieme, un viaggio tra Genova ed Elicona. Su questa trama narrativa si intesse una struttura complessa, nella quale ampie digressioni descrittive, morali e didascaliche si alternano, ma anche si sovrappongono e...
Leggi »

0
copertina di Lo stato rustico. I

Lo stato rustico. I

Giovan Vincenzo Imperiale

La fabula dello Stato rustico è elementare: narra il viaggio del pastore Clizio e della Musa Euterpe lungo un itinerario reale e fantastico insieme, un viaggio tra Genova ed Elicona. Su questa trama narrativa si intesse una struttura complessa, nella quale ampie digressioni descrittive, morali e didascaliche si alternano, ma anche si sovrappongono e...
Leggi »

0
copertina di Lettere Rime Carmina

Lettere Rime Carmina

Lodovico Castelvetro

Ricchissimo di implicazioni culturali, storiche e autobiografiche, il carteggio del filologo e critico modenese Lodovico Castelvetro (1505-1571) restituisce l’impressione di un letterato in fervido dialogo con il suo mondo: giudice severo, benché tutt’altro che hors de la mêlée, del dibattito politico del suo tempo, consigliere premuroso dei numerosi, giovani discepoli che ne idoleggiavano il...
Leggi »

0
copertina di Dicerie sacre

Dicerie sacre

Giovan Battista Marino

Prova indiscutibile della versatilità creativa e comunicativa del Marino, le Dicerie sacre sono una delle prose più sontuose del Barocco italiano. Marino le annunciava con entusiasmo: «faranno stupire il mondo», «parrà cosa stravagante ed inaspettata». Ne sottolineava «la novità e bizzarria», «la vivezza dello stile», «la maniera del concettare spiritoso». Prediche senza funzione liturgica, fondate su un’erudizione inusuale, sostenute...
Leggi »

0
copertina di Il Gierusalemme

Il Gierusalemme

Torquato Tasso

Composto da un poeta giovanissimo, Il Gierusalemme rappresenta il primo tentativo effettuato da Torquato Tasso sul terreno dell’epica. A dispetto dunque della sua incompiutezza, e delle stes­se dimensioni contenute (appena 116 ottave), Il Gie­ru­sa­lemme è testo di straordinario interesse: vi si possono cogliere le radici dell’apprendistato poetico del Tasso all’ombra del padre Bernardo, il...
Leggi »



Edizioni di Storia e Letteratura

via delle Fornaci, 38
00165 Roma
tel. 06.39.67.03.07
fax 06.39.67.12.50

Sito ottimizzato per:

Google Chrome 25.0
Mozilla Firefox 19.0.2
Opera 11.61
Safari 5.1.7
(e versioni superiori)