Carlo Dionisotti


Tag:

(1908-1998), filologo e storico della letteratura, è stato uno dei più autorevoli italianisti del nostro Novecento. Collaborò con Natalino Sapegno come assistente all’Università di Roma fino al 1946. Si trasferì quindi in Inghilterra, divenendo lettore ad Oxford nel ’47 e professore al Bedford College di Londra nel ’49. Ha pubblicato, tra l’altro: Geografia e storia della letteratura italiana (1967); Gli umanisti e il volgare fra Quattro e Cinquecento (1968); Machiavellerie. Storia e fortuna di Machiavelli (1980); Appunti sui moderni (1988). Insieme ad Augusto Campana e Giuseppe Billanovich, fondò e diresse la rivista «Italia Medioevale e Umanistica».

Dello stesso autore:

  • Scritti di storia della letteratura italiana. IV

    Recensioni e altri scritti
  • Una degna amicizia, buona per entrambi

    Carteggio 1957-1997
  • Scritti di storia della letteratura italiana. III

    1972-1998
  • Scritti di storia della letteratura italiana. II

    1963-1971
  • Scritti di storia della letteratura italiana. I

    1935-1962
  • Orazione ai nobili di Lucca

  • Ricordi della scuola italiana

  • Don Giuseppe De Luca