Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui

Redazione


Fiori d’Arte dall’abisso

Charles Baudelaire (1821-1867) è per tutti il poeta “maledetto”. In questi saggi pubblicati postumi, Massimo Colesanti, appassionato studioso di Baudelaire, ci restituisce un ritratto inedito del poeta e delle sue aperture spirituali. Nel suo processo creativo, Baudelaire è riuscito ad estrarre la bellezza dal “male”, seminandovi il suo ingegno per dare vita, con le...
Leggi »

Architettura e urbanistica nei carteggi gonzagheschi

Il lungo dominio gonzaghesco su Mantova e sul suo territorio si caratterizza per una quasi ininterrotta serie di interventi urbanistici e architettonici che hanno modificato profondamente l’aspetto dei luoghi. Motivi pratici, culturali e politici hanno indotto i principi del casato a importare ed elaborare modelli di successo duraturo, spesso destinati a rinnovata e larga...
Leggi »

Giulio Andreotti e l’Europa

La serie “Le Carte di Giulio Andreotti” intende mettere a disposizione di studiosi e lettori interessati, in edizioni scientifiche commentate, le corrispondenze e i documenti conservati nell’Archivio Andreotti. Insieme ad essi vengono proposti anche saggi che, a partire da questa straordinaria e ricchissima fonte, indagano gli aspetti più rilevanti della politica italiana e internazionale...
Leggi »

Il Novecento di Marguerite Caetani

Marguerite Chapin Caetani (1880-1963) fu una donna controcorrente e rivoluzionaria. In un ambiente ancora prevalentemente maschile, fondò due delle più prestigiose riviste letterarie europee dell’epoca: «Commerce» (1924-1932) e «Botteghe Oscure» (1948-1960). Esperta e finissima conoscitrice d’arte, appassionata di letteratura, gli autori di questo volume ripercorrono la sua vicenda biografica ed intellettuale, ma soprattutto le...
Leggi »

Passatismi

La guerra, la montagna, gli affetti familiari e una profonda religiosità sono i temi di una poesia da cui emana un’amarezza spesso schermata dal sorriso e dall’ironia. L’autore, Ubaldo Riva (1888-1963), avvocato a Bergamo, appassionato di musica, era stato volontario tra gli Alpini e fu ferito e decorato nella Prima guerra mondiale. Nell’aprile 1924...
Leggi »

Il pensiero di Carlo Cattaneo

Le più belle pagine di Carlo Cattaneo, edite da Treves e curate e introdotte da Gaetano Salvemini, avevano nel 1922 acceso l’interesse di Gobetti per il patriota e pensatore milanese. Tre anni dopo gli avrebbe dedicato un articolo su «La Rivoluzione Liberale», ma soprattutto avrebbe deciso di accogliere nelle sue edizioni la tesi di...
Leggi »

Il poeta e la grazia

Elsa Morante (1912-1985) è ancora oggi considerata tra le scrittrici più importanti del secondo dopoguerra. Il volume analizza le carte manoscritte del suo romanzo La Storia (1974) attraverso gli strumenti della filologia d’autore. I manoscritti forniscono infatti preziose indicazioni di lettura grazie agli appunti e alle note che l’autrice deposita nelle sue carte, e...
Leggi »

Scritti vari

Il volume riunisce quattro scritti mariniani: il Prologo al «Pastor Fido» di Battista Guarini (1599 ca.), la Lettera di Rodomonte a Doralice (1607), il Discorso accademico recitato nell’Accademia napoletana degli Oziosi (postumo, 1626) e gli Argomenti all’Erocallia di Giovan Battista Manso (postumi, 1628). Ogni testo è corredato da ampia introduzione, nota filologica e commento....
Leggi »

Machiavelli e il bisogno di Stato

L’immagine ‘machiavellica’ di Machiavelli è consegnata alla consuetudine di termini che richiamano un comportamento subdolo e privo di scupoli: un cliché inveterato, che non corrisponde all’opera effettiva e con con cui contrasta la stessa vita di Machiavelli, tutta contrassegnata, nel periodo dell’impegno di governo come nella condizione successiva, da una dedizione alla cosa pubblica...
Leggi »

L’umanesimo in tipografia

L’umanista Alessandro Minuziano, editore, tipografo, curatore e revisore di classici latini, è stato celebrato come il più rinomato degli stampatori nella metropoli lombarda per la qualità della carta, la nitidezza dei caratteri, gli ampi margini nelle pagine uscite dalla sua officina tipografica. Una lunga ricerca negli archivi ha fatto emergere numerosi nuovi documenti che...
Leggi »



Edizioni di Storia e Letteratura

via delle Fornaci, 38
00165 Roma
tel. 06.39.67.03.07
fax 06.39.67.12.50

Sito ottimizzato per:

Google Chrome 25.0
Mozilla Firefox 19.0.2
Opera 11.61
Safari 5.1.7
(e versioni superiori)