Benvenuto alle Edizioni di Storia e Letteratura

Registrati qui per essere aggiornato sulle novità o per acquistare dal nostro catalogo

Apprezzeremo anche i tuoi commenti

Accedi
Dimenticata la password?
Per il primo accesso iscriviti qui
copertina di A partire da Giambattista Vico Fabrizio Lomonaco

A partire da Giambattista Vico

Filosofia, diritto e letteratura nella Napoli del secondo Settecento

Presentazione di Fulvio Tessitore
Collana Storia e Letteratura, 266

uscita 2010
pagine xx-336
ISBN 9788863722550

prezzo di copertina € 48,00
prezzo scontato on-line € 40,80
tag Fabrizio Lomonaco, filosofia, Fulvio Tessitore

Vedi indice

indice html: I. Dalle riforme alla rivoluzione nella prima e nella seconda edizione dei Saggi politici di Francesco Mario Pagano ........................................................... 3 II. Eredità vichiana e lezione genovesiana da Filangieri a Pagano nella «Scelta Miscellanea» (1783-1784) ............................................................. 71 III. Aurelio de’ Giorgi Bertòla poeta e filosofo della storia .................. 97 IV. Dalle riforme alla rivoluzione: l’anticurialismo di Gianfrancesco Conforti ........................................................................................................... 161 V. Vichismo e illuminismo in Francesco Lomonaco ........................... 207 VI. A partire da Vico. La polemica sulle origini delle Pandette e delle XII Tavole nel secondo Settecento italiano ................................................... 235 Appendice. Indici della «Scelta Miscellanea» (1783-1784) ....................

Il volume integra l’analisi dei temi filosofici con la ricostruzione delle questioni giuridico-letterarie al centro delle opposte tensioni tra vichiani e antivichiani. Il richiamo alle tesi filologiche di Vico sull’origine delle XII Tavole da Gravina a Filangieri, da Pagano a Delfico, passando per d’Asti e Concina, Lami e Duni, alimenta l’interesse per la questione filosofica circa il fondamento della validità del diritto. Scopo di queste pagine è stato anche quello di offrire gli esiti di una circumnavigazione intorno a ciò che, sia pure dentro l’ambiente di Vico e della sua fortuna, non è sempre immediatamente riconducibile a lui. Lo documentano i saggi tra letteratura, filosofia ciclica della storia naturale dell’uomo nella Napoli riformatrice e massonica (Bertòla) e l’anticurialismo prerivoluzionario (Conforti). Più vichianamente orientata è, invece, la non trascurabile attività politico-culturale in Lombardia dei napoletani Francesco Lomonaco e Flaminio Massa, editore del Pagano, impegnati nell’offrire una possibile soluzione della ‘crisi’ del razionalismo settecentesco con la sintesi tra momento ideale e contrassegno antropologico della funzione conoscitiva, oggetto della moderna science de l’homme della cultura europea del tempo e segnatamente idéologique d’oltralpe.

Sku
9788863722550
Descrizione
A partire da Giambattista Vico
Opzioni Articolo
#OpzioniPrezzoTasse di VenditaScaricaGrandezza file
1libro€ 48,00
Opzioni aggiuntive
Spedizione
Spese di spedizione: A
Ordina (prezzo da scontare del 15%): A partire da Giambattista Vico libro € 48,00
Ordina (prezzo da scontare del 15%): A partire da Giambattista Vico libro € 48,00

Fabrizio Lomonaco

(1959) è professore ordinario di Storia della Filosofia Moderna e di Storia della Storiografia Filosofica nell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. ♦Nel 1998 gli è stato conferito il “Premio Gravina”” dal Comune di Roggiano-Gravina (d’intesa con il Centro di studi graviniani [12 dicembre 1998]) per la monografia dedicata, nel 1997, alle “Orationes” del filosofo calabrese (Napoli, La città del sole). *E’ componente del Comitato scientifico dell’”Archivio di Storia della Cultura” (Napoli, Liguori) e del “Bollettino del Centro di Studi Vichiani”. *E’ componente del Consiglio di Amministrazione della “Fondazione P. Piovani per gli Studi Vichiani” di Napoli. *Per la monografia Filosofia, diritto e storia tra Leida e Napoli nel secolo XVIII (prefazione di G.C.J.J. van den Bergh, Napoli, Liguori, 1999) ha ottenuto una “menzione speciale” dalla giuria del VII Premio internazionale di saggistica “S. Valitutti” di Salerno. * E’ Socio ordinario nazionale residente (classe di Scienze morali) dell’Accademia di Scienze Morali e Politiche della Società Nazionale di Scienze, Lettere ed Arti in Napoli. *E’ Socio corrispondente (classe di Scienze morali) dell’Accademia Pontaniana della Società Nazionale di Scienze, Lettere ed Arti in Napoli. ♦Dal 2003 al 2006 è stato Coordinatore nazionale del Programma di ricerca interuniversitario MIUR (nell’area delle “Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche”) sul tema: “Corpo, Soggettività, Umano. Mutamento e trasfigurazione delle categorie storiche, etiche, antropologiche e giuridiche dell’individualità e dell’identità nel mondo moderno e contemporaneo”. *E’ componente del Direttivo della Società Italiana di Storia della Filosofia. ♦Dal 2005 è componente del Comitato scientifico della rivista “Post Filosofie” (Bari, ed. Cacucci).e dell’”Advisory Board” di “Bijdragen en Mededelingen betreffende de Geschiedenis der Nederlanden – The Low Countries Historical Review” (Den Haag). ♦Dal 2006 è responsabile scientifico del Progetto di ricerca presentato alla Regione Campania dalla Fondazione P. Piovani per gli studi vichiani di Napoli sul tema “La filosofia di G. Vico nella cultura a Napoli, nei paesi europei e dell’area mediterranea tra Settecento e Novecento”. Le sue ricerche si sono concentrate sulla cultura storico-filosofica dell’Europa di Sei-Settecento con saggi e monografie su Grozio e Perizonio, Noodt e Barbeyrac, Gravina e Vico, Pagano e Bertòla, Herder e Kant. E’ autore di oltre 250 pubblicazioni (monografie, saggi, recensioni); il relativo elenco è consultabile in www.filosofia.unina.it/lomonaco/index.html oppure in www. Docentiunina.it Tra le principali si segnalano: Lex Regia. Diritto, filologia e fides historica nella cultura politico-filosofica dell’Olanda di fine Seicento, Napoli, Guida, 1990, pp. 330. Le Orationes di G. Gravina: scienza, sapienza e diritto, Napoli, La città del sole, 1997, pp. 144. Tolleranza e libertà di coscienza. Filosofia, diritto e storia tra Leida e Napoli nel secolo XVIII, prefazione di C.G.J.J. van den Bergh, Napoli, Liguori, 1999, pp. 250. Introduzione a F.M. Pagano, De’ Saggi politici, a cura di F. Lomonaco, presentazione di F. Tessitore, Napoli, ESI-Fridericiana Editrice Universitaria, 2000, pp. XIII-XCIV. Introduzione a A. De’ Giorgi Bertòla, Della Filosofia della Storia, a cura di F. Lomonaco, Napoli, Liguori, 2002, pp. IX-LXXIII. Introduzione a G. Caloprese, Opere, a cura di F. Lomonaco e A. Mirto, Napoli, Giannini, 2004, pp. 9-36. Introduzione a G. Gravina, Originum iuris civilis libri tres (Napoli, F. Mosca, 1713), a cura di F. Lomonaco, presentazione di F. Tessitore, 2 voll., Napoli, Liguori, 2004, vol. I, pp. XI-LXI. Tolleranza, Napoli, A. Guida, 2005, pp. 140. Tracce di Vico nella polemica sulle origini delle Pandette e delle XII Tavole nel Settecento italiano, presentazione di G. Cacciatore, Napoli, Liguori, 2005, pp. 54 Filosofia, diritto e storia in Gianvincenzo Gravina, presentazione di Paolo Rossi, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006, pp. 306.

Fabrizio Lomonaco - altre opere:

  • Filosofia e storia delle idee

    edizione anastatica
  • Filosofia, storia, letteratura

    Scritti in onore di Fulvio Tessitore
  • Filosofia, diritto e storia in Gianvincenzo Gravina



  • Edizioni di Storia e Letteratura

    via delle Fornaci, 38
    00165 Roma
    tel. 06.39.67.03.07
    fax 06.39.67.12.50

    Sito ottimizzato per:

    Google Chrome 25.0
    Mozilla Firefox 19.0.2
    Opera 11.61
    Safari 5.1.7
    (e versioni superiori)